Com’eri vestita?

Puoi approfondire qui

Il 17 marzo è stata inaugurata a Reggio Emilia un’installazione intitolata “Com’eri vestita?”.

Questa mostra espone 17 storie di abuso sessuale affiancate dai vestiti indossati dalla vittima in quel momento. “Com’eri vestita?” è la domanda che queste donne si sono sentite dire numerose volte, come se questo cambiasse i fatti avvenuti.

La mostra è promossa da Amnesty International Gruppo di Reggio Emilia e realizzata dalla rete di associazioni giovanili di Viacassoliuno e da SDFactory attraverso un percorso partecipato promosso da ufficio Pari Opportunità ed Officina Educativa – Partecipazione giovanile e benessere del Comune di Reggio Emilia, e coordinato da Associazione Nondasola e l’attrice Valeria Perdonò.

Ho avuto il piacere di documentare la serata di inaugurazione e di creare un video riassuntivo da utilizzare anche per la promozione. Il mio obbiettivo era veicolare non solo i concetti affrontati sul palco ma anche il mood della serata, l’atmosfera, le emozioni che si manifestavano.

È stato un piacere collaborare nuovamente con associazione Nondasola, tra i committenti del documentario “È successo una volta”, e con Valeria Perdonò che condusse la serata di presentazione dello stesso il novembre scorso.


Ti piace quello che hai visto? Se anche tu vuoi realizzare un prodotto video o vuoi collaborare con me:

Copyright © 2022 Empty field | Privacy | Rock Band by Catch Themes